Benvenuto/a e Buon pomeriggio!

La scelta di curare i propri denti all'estero, magari eseguendo un intervento di implantologia, puo permettere di risparmiare, ma comporta certamente dei problemi nella fase successiva di mantenimento e in caso di insorgenza di complicazioni.


La dentiera non è più stabile, con conseguente discomfort e riduzione della efficienza masticatoria: questo è dovuto all'inesorabile processo di riassorbimento osseo che modifica l'anatomia dell'osso mascellare o mandibolare, ma l'implantologia ti permette oggi di risolvere il problema.


Bisogna prestare molta attenzione alla scelta di un professionista perchè purtroppo esistono centinaia di sistematiche implantari spesso senza adeguata documentazione e validazione scientifica.


Oggi, con la chirurgia guidata, l'intervento di inserimento implantare non comporta più conseguenze quali: gonfiore, edema e dolore. Tutto è più semplice e i tempi sono veramente contenuti.


Un impianto dentale, se ben inserito e ben osteointegrato farà il suo lavoro per tutta una vita, ma il paziente deve svolgere un ruolo fondamentale nel mantenimento del risultato raggiunto, garantendo l'igiene orale domiciliare e la disponibilità a sottoporsi a periodici controllo di follow up.


Gli impianti dentali sono delle radici artificiali di titanio, quest'ultimo e un materiale completamente biocompatibile, quindi non esiste il cosiddetto rigetto.