Trattamenti: Parodontologia

Parodontologia

Malattie parodontali: gengivite e parodontite

Gengivite: E' una condizione reversibile infiammatoria ad eziologia batterica con andamento lentamente evolutivo con interesse esclusivo dei tessuti molli attorno al dente (gengiva). Si caratterizza per sanguinamento delle gengive. Il trattamento risolutivo consiste nell'eliminazione della placca batterica attraverso igiene dentale. Se non trattata per tempo, la gengivite può causare la compromissione non solo dei tessuti molli, ma anche dei tessuti duri di sostegno degli stessi denti (legamento parodontale, osso alveolare, cemento radicolare).


Parodontite: Si caratterizza per la perdita di supporto osseo che a lungo andare può portare alla mobilità degli elementi dentali sino alla loro perdita.
Vi sono certamente soggetti che presentano una maggiore predisposizione rispetto ad altri ad ammalarsi di parodontite, come nei casi dei fumatori (il tabacco è il secondo fattore di rischio della parodontologia, il primo è la placca batterica) e dei pazienti con malattie sistemiche come il diabete e le malattie cardiovascolari. In questi pazienti l'applicazione di protocolli di prevenzione e monitoraggio/mantenimento continuo, permette di mantenere più a lungo possibile gli elementi dentari interessati.
Nei pazienti parodontali infatti, diventa categorico l'inserimento nei programmi di richiamo da parte dell'igienista dentale, sì da seguire nel tempo l'evoluzione della malattia e mettere in pratica gli interventi terapeutici in modo controllato e mirato alle eventuali riacutizzazioni. Nei pazienti fumatori, i protocolli di riduzione o cessazione del fumo di sigaretta portano a dei miglioramenti notevoli e visibili sulla prognosi a lungo termine (fino al 40% nei successivi 5 anni).
È chiaro però che diventa fondamentale la collaborazione da parte del paziente, che con abitudini corrette di igiene domiciliare, permette di mantenere i risultati raggiunti dalle terapie professionali praticate dall'odontoiatra e dalla igienista dentale.